Instagram facebook

Per ricevere le NEWS

HARMONIE METHODE® - METODO ARMONIA®

Lavoro del corpo - meditazione del movimento – cerchio - danza

 

www.nannikloke.com

Danza

In Italia, Nanni Kloke propone la seconda Formazione Internazionale nel 2018.

Qui puoi trovare il PROGRAMMA

 

La MEDITAZIONE DEL MOVIMENTO è una forma di meditazione in cui il movimento si svolge lentamente e consapevolmente. Questo si tradurrà nell’imparare a dirigere la nostra attenzione sul QUI ed ORA del movimento (Mindfulness) e a focalizzare la propria sensibilità all'interno dello stesso. Il fattore decisivo è che il movimento e la percezione sono percepiti, ma non valutati, non giudicati: solo vissuti e osservati dall’interno.

In questo nostro tempo, quando la vita pulsa alla massima velocità, quando lo sguardo dell'uomo è sempre più concentrato sul futuro, dove tutto deve essere più veloce, si perde gradualmente di vista il presente. Il nostro senso del tempo è così fortemente orientato verso il futuro che la presenza immediata non è più apprezzata e vissuta.
Attraverso le sequenze di movimento esteriore con il Metodo Armonia®, i partecipanti possono sperimentare e praticare le leggi emozionali che agiscono nel "Now", nell’ “Ora”, cioè nel momento presente, movimento dopo movimento, respiro dopo respiro praticando così elementi di Mindfulness.
Il Metodo Armonia® si sviluppa quindi come metodo di danza nel quale l’elemento centrale è la meditazione sul gesto e sul movimento. Esso mira a collegare il movimento esteriore e le immagini mentali interiori per fornire una percezione di significato e scopo, e ciò porta all’appagamento ed all’espressione personale.

Danza La meditazione del movimento descrive un percorso che ci aiuta ad evadere dal dualismo quotidiano tra sentimento e pensiero. Attraverso gli esercizi impariamo a collegare il cielo e la terra, la luce e l’oscurità. Questi estremi sono parte di un tutto e possiamo percepire ciò con l’esercizio o la danza.

Accettare tale consapevolezza umana non è facile. Desideriamo fortemente vincere la forza di gravità ma allo stesso tempo temiamo di affondare in essa. Possiamo perdere il nostro equilibrio con estrema facilità. I movimenti di Nanni Kloke ci aiutano a rispondere alla domanda cruciale di dove stiamo.
Ci mostrano come possiamo provare ad essere sia bloccati che sbloccati nello spazio e nel tempo, ad essere tra la destra e la sinistra, ad essere nell’oscurità e nella luce e questo amplierà la nostra visione ristretta. Nanni Kloke parla di esercizi di Armonia.

"Armonia”, spiega la filosofia greca, emerge dall’antitesi, nel consolidamento dei contrasti. Gli esercizi che seguono sono basati su tale concetto. Nanni inoltre utilizza il concetto orientale di Yin e Yang, i simboli opposti racchiusi in un cerchio in cui ogni elemento contiene qualcosa dell’altro.

Produrre Armonia (da non confondere con armonizzazione) è difficile. Lottiamo per sorreggere i lati chiari ed oscuri della vita, come pure le relazioni individuali e sociali. Nanni Kloke ci offre aiuto in questo senso. Lavora molto con esercizi in coppia durante la meditazione del movimento e gli esercizi gestuali. Facendo ciò saremo in grado di percepire le relazioni tese nelle quali i poli opposti rimangono ciascuno nella propria posizione e saremo anche in grado di percepire il modo in cui dipendono l’uno dall’altro e si influenzano reciprocamente. Questo può ridurre la paura che possiamo provare quando analizziamo la divisione interiore.

Om

La conoscenza cresce attraverso una serie di attività strutturate che portano alla consapevolezza del corpo e della sua collocazione nello spazio. Nanni insegna prevalentemente in un cerchio, e ciò permette di valutare la necessità di un lavoro specifico individuale, grazie al senso di sicurezza garantito dall’essere parte di un gruppo. I movimenti ed i gesti posso essere riprodotti facilmente ma il compito è quello di essere pienamente presenti nel corpo e nello spirito, in modo che la consapevolezza possa svilupparsi. Ciò non è facile poiché l’allievo deve confrontarsi non solo con le proprie forze individuali, ma anche con debolezze, paure e limiti specifici. Il potere della musica, l’armonia dei movimenti, le chiare strutture delle coreografie e l’appartenenza alla comunità della danza possono avere un effetto psicologico curativo su molte persone.

Nanni Kloke lavora con temi o storie diverse che servono a guidare il processo interiore.
Si considerino tre elementi collegati: Marisa Nanni

A. Esercizio/Consapevolezza corporea:

• Riscaldamento
• Esercizio di contatto
• Rilascio
• Esercizio di rafforzamento
• Terra – raddrizzare/aprire – centrato/spirale (torsione)
• Diversi movimenti (i 4 elementi)
• Coordinazione
• Anatomia

B. Meditazione del Movimento/gestualità:

La Meditazione del Movimento, eseguita con musica dolce, offre una sequenza di movimenti per “isolarsi dal tempo” e mira a connettere interiormente ad un tema/immagine.
• Tre fonti di energia: Testa/Cuore/Pancia
• Simboli Archetipi nel corpo e nello spazio: Allineamento / Croce / Quadrato / Triangolo / Sfera / Spirale / Poesia

Il fulcro della sequenza meditativa dei movimenti si trova nella nostra abilità di “Ascoltare attentamente la nostra voce interiore”. Il collegamento dei movimenti, l’immaginazione e la concentrazione sensibilizzano la nostra percezione fisica ed interiore.
Una consapevolezza corporea ricca di sfumature si sviluppa attraverso la ripetizione dei movimenti. Gesti inconsci vengono resi rituali e portano ad una gestualità soddisfacente e significativa. La meditazione attraverso i gesti può essere integrata nelle Danze in Cerchio.

C. Danza in Cerchio:

• Coreografie della Danza in Cerchio di Nanni Kloke
• Integrazione degli esercizi e meditazione dei movimenti
• Muoversi insieme in cerchio
• Ideare immagini all’interno di un gruppo
• Indurre un collegamento con gli altri
• Essere integrati
• Senso del tempo e dello spazio

Il Metodo Armonia racchiude molto più dei singoli elementi sopra descritti. Collega infatti tali elementi ad un metodo formativo differente, efficiente ed olistico per il corpo, lo spirito e l’anima.