Telefono

347 5422697

Email

info@associazioneghita.it

Indirizzo

Via Boscariz, 2 - 32032 Feltre (BL)

Teatro della Spontaneità

"Il nostro Teatro, in chiave comica, satirica e grottesca, è la sintesi o la reinvenzione fantastica di ciò che esiste già.." - "Franca Rame"

Per rappresentazioni, laboratori, workshop, contatta: Associazione G(h)ita 

Per l’attore il corpo e la voce sono strumenti, come il pennello per l’artista o il pianoforte per il musicista e diventa importante educare alla teatralità attraverso l’esercizio e la forma-azione.
Per l’Associazione Culturale G(h)ita, la formazione è uno strumento di crescita, che ha aiutato e aiuta, a trovare nella spontaneità, un modo per “essere” e “esprimere se stessi”. Mentre ci si esercita o si fnno “prove”, con consapevolezza vivere attraverso l’ascolto, ciò che ci emoziona nell’incontro con l’altro, con la natura,  con tutto ciò che ci circonda,   imparando a  comunicare con voce e corpo.

.

L’attore, durante le prove, vive e comunica esperienze di vita rappresentandole in terza persona, come momento di scambio e di riflessione. Il teatro è un luogo privilegiato dove accogliere, valorizzare, e tradurre la propria e l’altrui memoria. I limiti che incontriamo sono unici e proprio per questo possono essere dei pregi, se è riconosciuti e accolti.
Il teatro è anche questo, la bellezza di trovare sé stessi in maniera libera, autonoma e spontanea senza pregiudizi.
L’attore è il soggetto principale del palcoscenico, il resto è spazio, che permette ritmo alle azioni;
L’attore racconta se stesso in maniera spontanea con “armonia”, “eleganza” e “stile”. Quello che rimane, il testo,  la scenografia, i costumi,  le musiche , le luci, sono solo un “contorno” dell’essere.